VADEMECUM CTU GRAFOLOGO

Raccolta di informazioni utili al Consulente Tecnico d'Ufficio per perizie grafiche

Iscrizione al Tribunale di competenza

L’iscrizione al Tribunale di Competenza deve essere eseguita presso il Tribunale in cui si ha la residenza/domicilio. I documento richiesti sono diversi a seconda del Tribunale.

E’ buona norma riferirsi al Cancellerie responsabili dei periti/consulenti per avere a disposizione l’elenco corretto.

Al momento non abbiamo un Albo di Grafologi riconosciuto in termini di legge ma l’adesione ad una delle Associazioni di Categoria riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico agevola l’ingresso.

La richiesta obbligatoria di iscrizione alla Camera di Commercio della Provinvia varia da Tribunale a Tribunale.

Incarico

La nomina avviene tramite mail.

Il Cancelliere avvisa dell’avvenuta nomina con allegato un file pdf che contiene il Verbale di Udienza con i Dati della causa. In tale documento è allegato il Quesito e le Parti coinvolte.

Il CTU non può rifiutare l’incarico.

E’ buona norma avvisare nel più breve tempo possibile la Cancelleria in caso di incompatibilità con il caso in questione. Questo può essere l’unico caso di rinuncia.

Operazioni Peritali

I CTP di parte presenziano alle operazioni peritali se nominati. Anche gli avvocati possono essere presenti.

Cosa fare:

– analisi del fascicolo ritirato al Giuramento

– saggio grafico (se possibile)

– redazione e consegna del Verbale alle parti, se non si ha a disposizione la stampante si può mandare anche successivamente ai presenti

– eventuale prosecuzione di operazioni peritali devono essere esplicitate nel verbale e fissate anche in un secondo momento

– eventuali scansioni e/o ingrandimenti possono essere consegnati anche in un secondo momento via PEC

– le comunicazioni del CTU possono essere inviate anche solamente agli avvocati e non per forza ai consulenti coinvolti, anche se buona norma e cortesia

Consegna CTU Definitiva

La consegna della CTU definitiva deve avvenire tramite PEC.

Tutte le parti devono essere inseriti nella mail: periti di parte ed avvocati.

Inoltre a differenza della Bozza deve essere consegnata al Giudice entro i termini previsti. Non consegnare nei termini previsti comporta una mora ed una riduzione degli onorari.

La data di consegna può essere rinviato solo prima della scadenza chiedendo esplicita proroga al Giudice comprovando la non possibilità di consegnare. Una seconda proroga è possibile solo per cause davvero gravi.

Per la consegna è necessario collegarsi al sito di giustizia ed allegare il proprio pdf firmato digitalmente e tutti i files correlati (allegati, etc..)

La nomina del Consulente d'Ufficio

La nomina è a discrezione dei Giudici del Tribunale.

La legge dice che ci dovrebbe essere la rotazione di ogni consulente iscritto. In pratica non è proprio così. Le nomine sono a discrezione del singolo Giudice.

Spesso i Giudici si affidano al Consulente conosciuto, anche fuori compentenza.

Registrazione al Reginde

Solo dopo aver ricevuto la prima nomina è possibile registrarsi al Reginde (pst.giustizia.it). E’ necessario avere la chiave digitale di riconoscimento (per intenderci la Key di Firma dei documenti). Eseguire il login al sito pst.giustizia.it tramite chiave e caricare il pdf ricevuto dal Tribunale inserendo il proprio codice fiscale.

Questa procedura va ripetuta ogni volta che si riceve una nomina. Essa permette di accedere ai fascicoli elettronici dopo il giuramento.

Udienza di Giuramento

Bisogna presentarsi giorno e ora richiesto sul Verbale di Nomina ricevuto via PEC. 

Il Giudice richiede:

– Giuramento di Rito: “Giura di adempiere bene e fedelmente all’incarico affidatomi al solo scopo di fare conoscere ai giudici la verità (art. 586 u.c. e art 161 disp. Att. CpC)

Cosa chiedere al Giudice:

– accesso al fascicolo

– libero accesso ai pubblici uffici ed ovunque serva per raccogliere comparative idonee alla risposta al Quesito

– Richiedere al Giudice eventuali integrazioni al Quesito

– Richiedere eventuali collaborazioni ausiliarie consulenziali (analisi inchiostro, etc..)

– Fissare le date: 

  • le Operazioni Peritali si possono fissare subito durante l’udienza. In questo modo saranno note alle Parti e non sarà necessario avvisare. Se invece si rimanda a data da fissare, il CTU deve avvisare con PEC successivamente.
  • 90gg per la consegna Bozza
  • 15gg per le parti dopo il deposito Bozza
  • 30 gg per la consegna definitiva della Consulenza di Ufficio

Queste date vengono fissate dal Giudice.

Cosa fare dopo l’udienza di Giuramento:

– ritirare i fascicoli di parte, sottoscrivendo per ricevuta il verbale di udienza e rispondendo della loro custodia

Consegna Bozza CTU

La consegna della Bozza di CTU deve avvenire tramite PEC.

Tutte le parti devono essere in TO alla mail, periti di parte ed avvocati.